il bello artistico non ha
bisogno della bellezza

Alessandro Serra

…quel misterioso pittore incantatore, velato da un’arcano segreto.

La sua pittura personalizzata è sempre alla ricerca del tenebroso fascino del sublime, del magico, del mistero. Questo geniale creatore “libero e spontaneo” non si riesce a catalogarlo poiché si è sempre proposto scopi completamente diversi da quelli dei suoi “contemporanei”. Non vi è infatti alcun artista, o corrente figurativa/concettuale, ai quali possa essere accostato con facilità senza incorrere nel dubbio di eccessiva semplificazione.»

meditazione sulle rovine

Ritorno Del Padrone

Pittura, Fantasia / Visionario, Olio, su Tela, cm. 70×100 – 2013

Il padrone. Figura sinistra. II misterioso personaggio che incute amore, odio e terrore indicibile agli abitanti del villaggio e dintorni, ritorna nei suoi luoghi. Finalmente cessa la tanto agognata attesa, di servi, animali e cose.

Alessandro Serra

pittore Mazara del Vallo

Sito in costruzione

Stiamo lavorando  sul sito ci vediamo a gennaio 2017. (speriamo)…..  

 

 

Pittura e Musica

 

 

direttore-dorchestra-ok

Ogni musica che non dipinge nulla non è che rumore.

(Jean Baptiste Le Rond d’Alembert)

 

 
 
La forte emozione si accende quando dipingo e ascolto musica.
I suoni scelti per ogni opera sembrano lanciati dal cielo,
questi arrivando dritti al cuore facendomi sognare e dipingere.

Il dialogo mai interrotto con l’antico

Che incanto quelle casette dell’antico centro storico tutte in pietra e arroccate sul monte, in direzione del castello che, imponente, domina tutta Salemi.
La bellezza si nasconde davvero nelle cose più semplici anche nei magnifici luoghi dimenticati, dove è ancora possibile godersi la solitudine e le esperienze interiori, dove  ascolti meglio le tue riflessioni e le tue emozioni.

Questo è il fascino dei Borghi remoti, nella loro monumentale bellezza che con la loro storia silenziosa custodiscono le leggende delle mura antiche che parlano sottovoce a chi sa ascoltarle.